Wired – Le 12 startup che hanno vinto il progetto Car Innovation

Il progetto è nato dalle società Euro engineering e Digital Magics. Le aziende migliori si sono distinte per l’innovazione nel settore automotive

Le startup più innovative nel settore automotive sono state scelte. Sono 12 aziende e sono le finaliste del progetto Car Innovation 2016, ideato da euro engineering, società di consulenza ingegneristica del gruppo Adecco e dal incubatore Digital Magics. Il bando si è chiuso la scorsa settimana e riguardava diverse aree: infotainment, telematica, veicoli connessi, cybersecurity, powertrain, design, carburanti e auto elettriche.

Brain One è un dispositivo/adesivo che viene posizionato sulla moto. Contiene dei sensori che permettono di misurare diverse performance su due ruote, ad esempio la velocità, i giri del motore e la traiettoria. Presenta inoltre un software che permette registrare dei video attraverso la propria action cam.

CarMe.io permette alla auto di essere connesse a internet e di inviare i loro dati in un archivio. Queste informazioni vengono utilizzate nell’ambito professionale.

DriWe è un binomio tra i concetti di mobilità elettrica e autoproduzione di energia rinnovabile. Il dispositivo DriWe Charge permette di ricaricare velocemente l’auto o la flotta elettrica in tutta sicurezza. DriWe trasforma invece le automobili a benzina o a gasolio in vetture 100% elettriche, silenziose e fluide.

Easy Rain serve a prevenire il fenomeno dell’aquaplaning fruttando un sistema intelligente di getti di fluido davanti agli pneumatici.

Egoista Motors è la prima monoposto, con un design stile Formula Uno, elettrica oppure ibrida e low cost. È la prima nella storia dell’automobilismo.

Kiunsys sviluppa alcune soluzioni che aiutano a rendere la mobilità cittadina più efficiente e sostenibile.

MDPtech offre un sistema di controllo dedicato a veicoli industriali, commerciali, macchine operatrici e agricole.

Powerseed CommuteBoard sviluppa un nuovo concetto di veicolo urbano: uno scooter elettrico a 2 ruote, facilmente trasportabile, pratico, connesso e ricaricabile in auto.

Shu è un supporto per la ricarica delle batterie dei mezzi di trasporto ibridi o elettrici.

Spin8 fornisce un servizio chiavi in mano del sistema di ricarica aperto a tutti i modelli di veicoli elettrici. Un prototipo è accessibile anche da smartphone.

Unlimited Car Communication (Ucc) è un’applicazione che legge ad alta voce i messaggi che arrivano sul cellulare, email e social network. Una sicurezza per chi guida.

BerMat è una piattaforma software e hardware per la creazione di auto personalizzate. Si possono scegliere design, finiture e performance.

WIRED, articolo di Agostina Delli Compagni. 13 APR, 2016