Le misure del piano italiano per l’auto elettrica

Il governo annuncia un piano strategico per incentivare lo sviluppo dell’auto elettrica in Italia con un finanziamento di 500 milioni di euro, il cui documento finale dovrebbe essere presentato entro il 27 maggio 2016.
Sono previste detrazioni fiscali e Iva ridotta, insieme ad altre misure strutturali.
Il piano annunciato prevede una aliquota probabilmente al 4%, la possibilità di applicare la detrazione fiscale e l’utilizzo di un super ammortamento del 140% previsto dalla Legge di Stabilità 2016, quale incentivo per aziende, professionisti e artigiani di beni strumentali tra cui auto e mezzi commerciali.
Altro aspetto previsto è la rimozione della barriere amministrative, burocratiche ed economiche: riduzione dei tempi di connessione domestica dai 6-8 mesi attuali alle 2-3 settimane, tariffe elettriche agevolate per chi ricarica i veicoli e più facilità di accesso per i privati ai fondi stanziati dalla legge 134/12 e dal “Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica”. Scopri di più su QualeEnergia-Le-misure-del-piano-italiano